NEWS

Progetto BeWell: Blueprint Alliance for a Future Health Workforce Strategy on Digital and Green Skills (Alleanza per il futuro del personale sanitario)

Progetto guidato da European Health Management Association (EHMA)

24 partner di 11 Paesi europei, guidati dalla European Health Management Association (EHMA), formano un consorzio sotto l’acronimo BeWell – Blueprint Alliance for a Future Health Workforce Strategy on Digital and Green Skills (Alleanza per il futuro del personale sanitario). Questo consorzio si impegna a sviluppare una strategia, in collaborazione con un’ampia gamma di stakeholder del settore sanitario, per l’aggiornamento e la riqualificazione del personale sanitario europeo. Questo partenariato di competenze su larga scala come alleanza sosterrà la strategia e la sua integrazione nei piani locali, regionali e nazionali.

La strategia BeWell preparerà il personale sanitario ad affrontare le sfide future, il contesto sociale in continuo cambiamento e le aspettative in evoluzione. Il consorzio europeo comprende datori di lavoro, associazioni di categoria, sindacati, sindacati del servizio pubblico, organizzazioni non governative, istituti di ricerca, fornitori di istruzione e formazione professionale, istituti di istruzione superiore, industria, autorità sanitarie, assicurazioni, nonché organizzazioni che rappresentano e portano le prospettive dei professionisti della sanità e dell’assistenza sociale, tra cui medici, infermieri, farmacisti, radiologi e dirigenti sanitari.

Il progetto contribuisce all’iniziativa del Pact for Skills (Patto per le competenze) nell’ambito dell’Agenda europea per le competenze 2020, con l’obiettivo di rendere la forza lavoro del settore sanitario in grado di partecipare alla transizione. Il Patto faciliterà la collaborazione tra un’ampia gamma di soggetti pubblici e privati istituendo un partenariato per le competenze su larga scala che abbraccia i livelli locale, regionale e nazionale.

Il progetto è iniziato ufficialmente il 1° luglio 2022. Durante la riunione di avvio di due giorni a Bruxelles, i partner hanno esaminato tutti i compiti, le attività e le fasi di lavoro e hanno pianificato le azioni immediate. Per cominciare, i partner effettueranno una revisione delle iniziative di aggiornamento e riqualificazione esistenti e delle risorse educative aperte. Successivamente, il partenariato svilupperà una strategia di competenze verdi e digitali per l’ecosistema sanitario e costruirà curricula e programmi di formazione completi che saranno sperimentati e valutati durante la durata del progetto. Con l’esperienza e le lezioni apprese dalla fase di sperimentazione, i partner perfezioneranno e finalizzeranno la strategia.

George Valiotis, direttore esecutivo di EHMA e coordinatore del progetto BeWell, ha espresso il suo entusiasmo per il progetto:

BeWell dovrebbe mettere gli operatori sanitari in condizione di costruire società più sane e resistenti. Non solo sfrutterà il potenziale degli investimenti nelle competenze degli operatori sanitari di oggi, ma preparerà anche la prossima generazione di operatori sanitari. Questa iniziativa può rispondere alla richiesta della società europea di sistemi sanitari più accessibili ed efficaci. Sarebbe fondamentale garantire che l’esperienza e le esigenze dei pazienti siano prese in considerazione nella progettazione e nell’attuazione dei programmi di studio. Gli operatori sanitari conoscono meglio le esigenze dei pazienti, quindi lavorare a stretto contatto con loro è una condizione essenziale per sfruttare appieno il potenziale di questa iniziativa“.

Per l’Italia sono partner l’Università degli Studi di Bergamo e l’Istituto Tecnico Superiore per le Nuove Tecnologie della Vita.

Il progetto durerà 4 anni, fino al 31 giugno 2026.

Per ulteriori informazioni cliccare sotto su “ulteriori dettagli”.

NEWS E NEWSLETTER

EVENTI