NEWS

Esiti della Conferenza ministeriale sulla salute mentale dei giovani vulnerabili – 14 e 15 marzo

Incontro dei ministri europei della salute e degli esperti di salute mentale

Nell’ambito della presidenza francese del Consiglio dell’Unione europea, e su invito di Olivier Véran, i ministri europei della salute e gli esperti di salute mentale si sono incontrati il 14 e 15 marzo per identificare le leve a sostegno delle politiche per affrontare meglio i bisogni di salute mentale dei giovani vulnerabili nell’UE. Stella Kyriakides, commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare, ha confermato l’impegno della Commissione in questa importante questione di salute pubblica.

I problemi di salute mentale colpiscono più di un cittadino su sei. I costi totali dei problemi di salute mentale sono stimati a più del 4% del PIL (più di 600 miliardi di euro) in tutta l’UE. Di questi, solo un terzo riflette la spesa diretta per l’assistenza sanitaria. L’invasione dell’Ucraina aumenterà ulteriormente il bisogno di sostegno psicosociale per le popolazioni sfollate e, più in generale, la necessità di prendere in considerazione l’impatto psicologico a lungo termine di una guerra ai confini dell’UE. Collettivamente, questo onere sociale è in parte evitabile, pertanto richiede una mobilitazione dinamica a tutti i livelli per promuovere, sviluppare e implementare le politiche nazionali, così come la valutazione delle azioni pubbliche pertinenti in queste aree prioritarie. Questo evento di due giorni ha riunito tutti i principali attori coinvolti, e si è concentrato sui giovani che non sono iscritti a nessun programma educativo né occupati, e sui giovani migranti, come modelli per la progettazione di politiche differenziate e multisettoriali.

L’Unione Europea è da tempo impegnata a migliorare la salute mentale dei suoi cittadini e la mobilitazione politica, le azioni e i finanziamenti attraverso i suoi vari programmi, piattaforme e iniziative sanitarie riconoscono questo problema come una grande sfida di salute pubblica. Questo evento dimostra la volontà e la determinazione degli Stati membri e dell’UE a perseguire e rafforzare il loro impegno per includere la salute mentale nelle politiche europee di salute pubblica.

Per ulteriori informazioni cliccare sotto su “ulteriori dettagli”.

NEWS E NEWSLETTER

EVENTI